Via Ofelia (ang. Via F. Filzi) - Tel. 095 7466111 - 95100 CATANIA
 
 
 
 
 
 
Informazioni Generali Catalogo On Line Regolamento
 


(Tratto dal regolamento generale approvato dal C.d.F. l'11.1.1995)


Art. 1 -

La biblioteca è aperta al pubblico un minimo di nove ore settimanali, di cui almeno tre pomeridiane.

Art. 2 -
I lettori devono tenere i libri con cura; non devono segnarli nè annotarli a matita e tantomeno a penna; essi in biblioteca debbono tenere un contegno decoroso e rispettoso e nella sala di lettura debbono osservare il silenzio. Chi si renda colpevole di sottrazioni o danneggiamenti del patrimonio della biblioteca viene escluso dalla biblioteca e dovrà risarcire i danni.

Art. 3 -
E' fatto divieto di dare in lettura in sede o in prestito a domicilio libri non ancora registrati, timbrati, collocati e schedati ed è pure vietato dare in prestito numeri sciolti dei periodici.

Art. 4 -
Il bibliotecario deve registrare i libri dati in prestito e i nomi dei lettori sull'apposito registro delle letture in sede.

Art. 5 -
Il bibliotecario concede il prestito dei libri a domicilio alle persone fornite di documento personale o residenti nel comune o nelle zone vicine. Sono esclusi dal prestito le opere di consultazione.

Art. 6 -
Ad ogni lettore possono essere prestate non più di due opere e di tre volumi per volta. La durata del prestito è normalmente di un mese ed è prorogabile ad un altro mese, a richiesta del lettore. Non può essere concessa in prestito un'altra opera se prima non è stata restituita quella concessa precedentemente.

Art. 7 -
Il bibliotecario annota l'operazione di prestito sull'apposito registro cronologico che deve essere conforme al modello predisposto dalla Soprintendenza ai Beni Culturali ed il lettore appone la propria firma in segno di ricevuta. Il bibliotecario terrà uno schedario delle persone ammesse al prestito, prendendo nota dell'indirizzo e della professione di ciascuna.

Art. 8 -
Il lettore che alla scadenza del termine del prestito, e dopo i reiterati inviti del bibliotecario, non restituisce il libro prestato, viene escluso temporaneamente o definitivamente dalla biblioteca, ed è tenuto alla restituzione dell'opera, oppure, in caso di smarrimento o grave deterioramento, all'acquisto di altro esemplare identico o al pagamento del suo valore reale.